“Eccomi” di Jonathan Safran Foer

Pochi giorni fa, per motivi che con Foer nulla hanno a che fare, mi sono imbattuto in un articolo del 1987 di Silvano Sabbadini che scriveva1: È difficile fare una recensione del libro senza recensire il suo pubblico e la sua campagna promozionale fatta di tours internazionali, foto d’attor giovane, lunghi servizi stampati prima ancora che il libro sia uscito – i recensori, si sa, leggono in bozze, collaborando e non distinguendosi più dagli uffici stampa – dal tono vagamente sociologico, cioè fitto di quelle etichette che di lì a […]