“Il paradiso degli animali” di David James Poissant

Sedici racconti che indagano quella distorsione dello spazio-tempo in cui il dolore precipita le nostre esistenze, quella particolare dimensione, assolutamente incomunicabile agli altri, in cui logica e razionalità, pur non cessando di esistere, si slabbrano, cambiano polarità, dando un significato “altro” all’ordinario, trasfigurando la realtà e noi con lei. Una scrittura sorprendentemente matura e convincente quella di Poissant, specie considerando che al momento della pubblicazione aveva una trentina d’anni. Una maturità che gli consente di affrontare in maniera intensa ed efficace temi davvero ardui, con una sobrietà che non è […]

“Sembrava una felicità” di Jenny Offill

In una vorticosa carrellata di quarantasei brevissimi capitoli l’Autrice racconta la storia di una giovane donna che vorrebbe dedicarsi esclusivamente alla carriera di scrittrice e che invece si ritrova sposata, con una figlia e, a un certo punto, tradita dal marito. Ed è proprio all’interno della descrizione della duplice esperienza della genitorialità e del tradimento che si colloca il baricentro emotivo del romanzo. Chiunque abbia avuto un bambino non potrà non riconoscersi nella “fame” di sonno legata alle notti  in bianco (“se sapessi fare la telecinesi, manderei questo cucchiaio a imboccarla”), […]